Garland

Madge (1910 c.a). Direttrice e docente del Dipartimento Moda al Royal College of Art di Londra. Nasce in Australia, ma da ragazza si trasferisce in Inghilterra. Comincia a lavorare nei giornali di moda e raggiunge il massimo possibile della carriera in questo campo: direttrice dell’edizione inglese di Vogue. Lascia il giornalismo nel 1948 quando viene chiamata dal Royal College per varare un nuovo corso di moda, con l’obiettivo di formare stilisti d’alta moda pronti a sfidare la supremazia della moda parigina. La scelgono per la sua vasta conoscenza del settore e il suo approccio pratico. Infatti, più che teorici, chiama a insegnare e coinvolge in vari modi addetti all’industria delle confezioni, artigiani, stilisti, sarti, tra cui Hartnell, Amies e Stiebel. Sollecita gli studenti a frequentare sfilate, atelier e grandi magazzini, oltre che i musei. Il Dipartimento Moda viene sistemato in una sede distaccata, un’elegante casa a South Kensington molto poco scuola e già molto atelier. Nel ’52, Madge Garland sposa Sir Leigh Ashton, l’allora direttore del Victoria and Albert Museum. Nel ’56, lascia l’insegnamento. Tra i suoi studenti: Gina Fratini, Gerald McCann e Bernard Nevill.