Gadda

Odda (1910-2001). Protagonista dell’alta borghesia milanese (è parente dello scrittore Carlo Emilio Gadda), donna di straordinaria vitalità e gioia di vivere, deve, per problemi economici, improvvisarsi sarta agli inizi degli anni ’50. Ha la sola esperienza di qualche abituccio che, per divertimento, si è creata addosso. Da allora, per 40 anni, ha vestito, con gusto, estro e fantasia, le ragazze, le jeunes filles, le dame della società milanese per le inaugurazioni scaligere, per i balli dei 18 anni, per i matrimoni, per i cocktail. Non ha mai avuto lavoranti. Da sola, ha sempre tagliato e cucito a mano, ha ricamato, ha applicato paillette e ricami.