Fratini

Pseudonimo di Georgina Carolina Butler. Passa l’infanzia tra Canada, Birmania e India. Viene educata in Inghilterra e studia moda sotto Madge Garland al Royal College of Art dal 1950 al ’53. Seguono due anni come costumista per l’americana Katherine Dunham Dance Company, dopo i quali lavora come stilista e costumista free lance. Nel ’64 lancia la propria linea. Influenzata dalla sua vita nomade e dalle tendenze hippy del momento, propone una moda etnica nei tagli e nelle proporzioni. Negli anni, sviluppa uno stile sempre più romantico con richiami al passato. Nel ’71, all’apice del successo, viene scelta dalla principessa Anna (su consiglio del fotografo di corte Norman Parkinson) perché disegni l’abito dei suoi 21 anni. Sviluppa così una rete di clienti di altissimo livello, tra cui la principessa Diana, che continua a vestire anche dopo aver chiuso l’attività. Ritorna a fare la consulente, disegnando, fra l’altro, collezioni per Norman Hartnell e biancheria intima con Ossie Clark.