François Villon

Marchio francese di calzature, lanciato nel 1960 da François Villon de Benveniste. Grace di Monaco, Farah Diba, Maria Callas, Rita Hayworth, Chanel, Jackie Onassis, Marlene Dietrich, Liz Taylor, Audrey Hepburn, Lauren Bacall, Catherine Deneuve, Jane Fonda, Mia Farrow, Faye Dunaway (l’elenco potrebbe continuare a lungo) ne sono state letteralmente sedotte. Laureatosi in diritto, F.V.d.B. si occupa inizialmente, a Grasse, dell’attività di famiglia nel campo dei profumi. Chiamato da Perugia, celebre nome della calzatura, familiarizza con un tipo di produzione spiccatamente artigianale e scopre una vera e propria inclinazione verso questo accessorio. Nel 1960 si mette in proprio al 27 di Faubourg Saint Honoré con il preciso intento di applicare i principi di una calzatura su misura a una produzione in larga scala. Le sue creazioni, tutte realizzate in Italia, si distinguono per la raffinatezza delle linee, la qualità dei materiali, il pregio dei dettagli. Ben presto le scarpe Villon salgono sulla passerella accompagnando gli abiti di Hermès, Féraud, Chanel, Ted Lapidus, Patou, Nina Ricci, Lanvin ed entrano nelle boutique di tutto il mondo. Diventano proverbiali i suoi stivali da giorno, da sera, da equitazione, da cowboy metropolitano, le ballerine, i sabot.