Fontana

Franco (1933). Fotografo italiano. Nel ’61 si avvicina alla fotografia da appassionato, già privilegiando il paesaggio a colori. Dopo i primi successi in campo amatoriale definiti da una mostra nel 1968, inizia un percorso di grande respiro che può essere sintetizzato nei diversi libri pubblicati, i più importanti dei quali sono: Terre da leggere (1974), Skyline (1978), Paesaggio urbano (1980), Presenzassenza (1982), Fullcolor (1983), Piscina (1984), Kaleidoscope (1990), Sorpresi dalla luce americana (1999). Ha vinto numerosi premi fra cui il prestigioso Photographer Award della Photographic Society of Japan nel 1992, in occasione dei 150 anni della fotografia quando è stato prescelto con Mario Giacomelli a rappresentare l’Italia. Per quanto riguarda il suo rapporto con il mondo della moda, tutto comincia nell’86, quando pubblica I dogi della moda dedicato agli stilisti veneziani: il libro viene visto da Alexander Lieberman, mitico art director di Vogue, che gli propone una collaborazione con Vogue America: durerà 4 anni, quando Fontana non accetta un contratto che lo avrebbe costretto a trasferirsi a New York. Ha realizzato diverse campagne per Maria Grazia Severi, Loretta Di Lorenzo, Mondrian, Versace e Valentino che lo ha inserito con 120 fotografie nella sua monografia comprendente i migliori fotografi con cui ha collaborato.