Flügel

John-Carl (1884-1955). Saggista inglese. È stato il primo, nella storia, a trattare dal punto di vista psicoanalitico il senso del vestirsi, mettendo in relazione le forme e i materiali degli abiti con lo spirito dei tempi. Professore di psicologia all’Università di Londra, nel 1930 pubblicò The Psychology of Clothes, in cui diede della moda una lettura sociologica, focalizzando nell’abbigliamento tre funzioni elementari: la toilette, il pudore e la protezione. Da qui parte l’analisi dell’abito: quando e perché serve per nascondersi, quando e perché può invece servire per mettersi in mostra.