Field

È famosa per aver disegnato i costumi del serial tv Sex and The City, quelli di Carrie e dei suoi amici. È stata costumista anche per il cinema (L’ora della violenza Usa 1996, Promesse e compromessi Usa 1995). Sfila con il marchio House of Field. Ha due negozi a New York, quello col suo nome al West Village e Hotel Venus a Soho. Il suo stile è molto particolare, a volte gotico e dark, a volte buffo e stravagante. Usa materiali come il pvc, il vinile trasparente, la gomma, i tessuti bagnati e tanto denim. Da più di vent’anni, il suo look è stato polo magnetico di uno stile intelligente e d’avanguardia, amato da artisti, creativi e personaggi celebri. Pantaloni e gonne in vinile, mini e abiti lunghi rigorosamente stretch, accanto a giacche di maribù, boa e cappelli di struzzo, corsetti in satin da Moulin Rouge, abiti di lustrini. E una serie di accessori eclettici: borse stampate a frutti, o con lunghissime frange o a tricot, décolleté colorate dai tacchi altissimi, sandali e stivali di vinile trasparente. Non mancano bijoux e gioielli, quanto di più stravagante ed eccentrico si possa immaginare: farfalle, teschi, ciliegie, lettere dell’alfabeto pendono dai lobi delle orecchie, i ciondoli da girocollo sono croci, cravatte in miniatura, ancore, saette, in vermeil, in smalto ma anche in oro e diamanti.