Fake London

Marchio inglese di moda pronta, creato nel 1995 da Desirée Mejer, nata vicino a Cadice in Spagna nel ’68. Arrivata a Londra nel ’92, priva di esperienza nel campo della moda, ha la brillante idea di riciclare maglioni di cachemire usati. Le sue creazioni sono morbidi, eccentrici patchwork di maglieria. Ormai famoso il modello rappresentante la Union Jack, la bandiera britannica. Dal lancio della linea nel ’96, questi particolari sofisticati assemblaggi si possono vedere indossati da star del cinema e della musica.
Nel 2008 il marchio è stato acquisito dal gruppo biellese Samar che intende rilanciare completamente il marchio, ampliando anche il canale distributivo. È prevista nei prossimi anni anche l’acquisizione di tutte le licenze del gruppo e quella della linea Fake Genius.