Dweck

Vive a New York. Argento e pietre coloratissime sono la base del suo lavoro. Si è affermato agli inizi degli anni ’80, collaborando con Geoffrey Beene e Donna Karan e, via via, assumendo sempre più autonomia creativa. Taglia le pietre in modo molto irregolare, quasi a evocare i gioielli antichi. Ama la tecnica del cammeo sulla bachelite, il tradizionale corallo, il turchese, la giada. Suoi pezzi unici sono anche esposti al Costume Institute del Metropolitan Museum di New York.