Dr. Martens

L’anfibio Dr. Martens nasce negli anni ’40, in una località di villeggiatura nei pressi di Monaco di Baviera. È un medico tedesco, Klaus Martens, che, convalescente per una frattura al piede, disegna e realizza, insieme a un amico ingegnere, uno stivaletto ortopedico, alto e robusto per sostenere la caviglia. Nel 1959, vende il brevetto ai proprietari del gruppo calzaturiero inglese R. Griggs Ltd. (fondato nel 1901) che, a Wolloston, inizia la produzione con l’anfibio Dr. Martens AirWair 1460 (il nome è un omaggio alla data di lancio sul mercato inglese: 1-4-’60). Da allora, il 1460 è diventato il simbolo dei più importanti movimenti giovanili, dai punk ai dark, dalla pop alla beat generation. La produzione è andata diversificandosi in quattro linee: la Urban con i tronchetti, la Classic che comprende gli storici anfibi, la più sportiva Terrain e la Street con modelli di tendenza. Nel ’94, è stato aperto a Londra il "santuario", il primo flagship del marchio: in Covent Garden, un grande spazio monomarca di quattro piani dove si trova tutto ciò che è firmato Dr. Martens, dalle calzature all’abbigliamento, fino agli occhiali da sole e agli articoli di cartoleria. In Italia, il primo store monomarca italiano è stato aperto a Firenze, in via Tornabuoni, ma sono oltre 1.000 i punti autorizzati alla vendita.