Dinner jacket

Abito da sera maschile introdotto alla fine dell’800 da Griswold Lorillard a una festa nell’esclusivo Tuxedo Club, a Tuxedo Park nel New Jersey, e da allora chiamato dagli americani tuxedo. Per italiani e francesi è smoking, per gli inglesi dinner jacket. Giacca nera o blu scuro, mono o doppiopetto, ampi rever di seta, pantaloni con banda laterale di raso, gilet sostituito poi da una fascia in vita, camicia bianca e papillon nero. Nei ruggenti anni ’30, compare sulla Costa Azzurra la versione estiva con giacca bianca e, negli stessi anni, Marlene Dietrich lancia la moda dello smoking per donna, idea ripresa più volte nelle collezioni dei grandi sarti, fra cui Saint-Laurent e Chanel.