Coca

Coca Johnny. Designer spagnolo, classe 1975. Si trasferisce a Parigi dove studia presso l’École des Beaux-Arts e all’École Boulle di Parigi

Nel 1996, terminati gli studi, inizia a lavorare nel team creativo di Louis Vuitton disegnando le borse sino al 2000. Dopo un breve periodo in Celine, Johnny entra nello staff di Bally occupandosi degli accessori. L’esperienza nella griffe svizzera è destinata a durare poco. Ritornato a Parigi, rientra in Celine nel 2010.

Celine. Modello Lugguage by Coca.

Per la casa di moda disegna pelletteria, scarpe, accessori, gioielli e occhiali da sole. È lui a firmare l’iconica borsa a trapezio di Celine, che diverrà un accessorio cult in brevissimo tempo. Nel frattempo, insegna anche moda al prestigioso Central St Martins di Londra.

Nel 2014 viene nominato alla direzione creativa di Mulberry, a seguito della partenza di Emma Hill. Per l’etichetta firma la collezione ready-to-wear donna, giocando con atmosfere romantiche e rurali, impressionando per una sartorialità composta. “Voglio creare una relazione più forte con l’artigianalità, introducendo elementi di modernità, e rendere il design più interessante per una clientela internazionale”, confessa. Lascerà la griffe nel 2020, quando verrà nominato direttore creativo degli accessori di alta gamma di Louis Vuitton. 

 

Leggi anche

Il ritorno di Johnny Coca in Louis Vuitton