Ferdinando Scianna (1943). Fotografo italiano. Alla moda si avvicina nell’87, su suggerimento di Dolce & Gabbana per i quali realizza alcune campagne.
Fabrizio Sclavi (1947). Giornalista. Ha diretto Amica e collaborato con Vogue Uomo. Ha curato l’immagine e le pubbliche relazioni per Etro.
Lo stilista Scognamiglio Francesco, classe 1975. È nato a Pompei. Ha esordito a Roma fuori calendario nei saloni di Palazzo Barberini.
Scuola di Costume e Moda. Università di Urbino. È stata istituita nel 1998 presso la facoltà di Scienze della formazione. Il corso Progettismo Moda prepara stilisti
Scuola Napoletana. A Napoli il culto dell’eleganza ha il suo santuario e i suoi più scrupolosi officianti.
Sean John. Linea di abiti creata da Sean “Puff Daddy Combs”. Nato ad Harlem, il quartiere afroamericano di New York, Combs, detto anche “P. Diddy”.
Sebago è un marchio americano di calzature. Due i prodotti icona del marchio: il mocassino Penny Loafer e le scarpe da barca Docksides. Ora di proprietà di BasicNet
Stéphane Sednaoui, fotografo francese. Esordisce come modello ma inizia la carriera da fotografo con una campagna di Gaultier. Rittratista di celebrità.
Nel 2016 arriva una rivoluzione nella moda, con l’introduzione della formula see-now-buy-now che permette di acquistare un capo in simultanea con lo show.
Simona Segre (1955). Antropologa culturale. Ha pubblicato Mode in Italy (Guerini s (cientifica). Analizza le strategie imprenditoriali, le tecniche di marketing, le intuizioni stilistiche che a volte anticipano autentiche rivoluzioni del costume. Insegna Marketing e comunicazione della moda allo Iulm di Milano.
Seibu. Catena giapponese di grandi magazzini. Sono una trentina: il primo è stato aperto a Tokyo nel 1940. Controllata dalla Seibu Department Stores Ltd
David Seidner, fotografo americano. Le sue foto si caratterizzano per la qualità del suo bianconero, per le inquadrature audaci e il fotomontaggio.

Ricerca Avanzata

  • Cerca nella Categoria

  • Cerca Tag

Ultimi inserimenti

Tag

Scroll Up