Sahariana. Modello di giacca da safari, detta anche safari jacket. Normalmente ha quattro tasche a soffietto e una cintura in vita.
SahzÄ. Marca di abbigliamento femminile lanciata nel ’94 dal Gruppo Gft Womenswear Division. Nasce come risposta allo sportswear americano
Saia. Detta anche saglia, twill in inglese e serge in francese, è una delle armature fondamentali accanto a tela e raso con fili disposti in diagonale
Saint Martin’s School of Art o Central Saint Martin’s College of Arts. Scuola inglese. È considerata la “Sorbona della moda”.
Sakina. Le sue collezioni partono dal tessuto, che viene seppellito prima di essere utilizzato. Nel 2007 ha ricevuto il Grand Prix de la Création.
Saks Fifth Avenue. Grande magazzino americano che, partendo dalla prima sede aperta nel 1924 nella strada ha generato un impero commerciale.
Il nome della Sala Bianca è sinonimo dello stile italiano. Se la moda era soltanto immagine, era fondamentale costruire una forma coerente
Salazar Ana (1944). Stilista. È nata a Lisbona, dove nel 1972 ha aperto il suo primo negozio di abbigliamento. Considerata pioniera della moda portoghese
Roselina Salemi. Nata ad Ancona. Dopo la laurea in filosofia, comincia l’attività giornalistica collaborando ai quotidiani Il Diario e L’Eco di Padova.
Sergio Salerni.Regista specializzato nella moda.Comincia la sua attività nel ’78, documentando visivamente le collezioni di griffe italiane di prima fila.
Salopette. Termine francese con il quale si indicano ampi e comodi pantaloni, che presentano, una pettorina stile grembiule, trattenuta da bretelle.
Salvadori Giovanni. Sarto e creatore di ricami. Disegnatore di motivi decorativo-ornamentali impiegati per ricamare abiti, mantelli e accessori
Salvini.Marchio di gioielleria del Damiani Group. Espressione del gusto classico,aggiornato sui canoni della contemporaneità, design e ‘innovazione tecnica.
Samantha Pleet. Designer newyorkese. L’ispirazione per le sue collezioni viene dai viaggi intorno al mondo. I capi sono elaborati con un tocco fantastico
Janie Samet. Giornalista francese. Acuta e attenta osservatrice di quanto accade a Parigi e nel mondo, sa analizzare con estrema lucidità la moda.
Lucia Sammarco Pennetier.Definirla una stilista è riduttivo.Lucia Sammarco è una vera artista, che ha fatto del copricapo l’oggetto centrale della sua opera
Samsung Group.Industria tessile coreana. Oggi, è ai primi posti tra le conglomerate di quel paese per giro d’affari. Il Gruppo opera in diversi settori.

Ricerca Avanzata

  • Cerca nella Categoria

  • Cerca Tag

Ultimi inserimenti

Tag

Scroll Up