Giacca di tweed unisex con tasche applicate, sfondo piega, cintura martingala e carré sul dietro. Norfolk era in voga dal 1880
Norma Kamali. Il marchio nasce a New York nel 1977, ma la sua creatrice, Norma Arraez, era già una professionista conosciuta.
Robert  Normand (1969). Stilista francese. Si diploma allo studio Berµot a vent’anni e diventa subito assistente di Adeline André.
North Sails. Marchio di abbigliamento per lo sport. Dal 1987 è prodotto e distribuito dalla società Tomasoni Topsail, dove ha ancora la sua sede centrale.
Northridge Laddie. Modista americano. Noto creatore di cappelli su misura della Fifthy Seventh Street di New York. Amava le tese larghe.
Nourredine. Nasce a Rabat. Vive e lavora a Marrakech. Pur nella fedeltà al proprio paese, alla tradizione del vestire marocchino, lo ha innovati
Nova. Mensile di moda inglese uscito tra il 1965 e il ’75. Fondato da Harry Fieldhouse e Harry Peccinotti, viene edito da Georges Newhes.
Novalis Fibre. Industria italo-francese di fibre sintetiche. Produce solo fiocco di nylon poliammidico: struttura molecolare del fiocco di nylon
Novità. Rivista femminile. Fu fondata nel 1950 da Emilia Kuster Rosselli che ne fu direttrice fino al 1958. Nel 1965 diventa Vogue Italia.

Nrf

NRF (National Retail Federation).Federazione americana della distribuzione, fondata a New York nel 1990. Offre assistenza e consulenza.
Nú Un. Semestrale francese di moda maschile molto apprezzato dai bibliofili per la grafica, la carta e le foto. Pubblicato tra il 1957 e il 1967
Nudelook. Ha preso piede sul finire degli anni ’60 lanciato da Saint-Laurent e da allora non è mai passato di moda. Abiti traspatenti, tessuti leggeri.
Nuez Margarita. Sarta spagnola. È figlia d’arte. La madre era sarta a Foz de Calandra, vicino a Teruel. Margarita fonda la propria maison nel ’74.
Nukke-Ja Puku Museum. Museo di bambole e abbigliamento. La collezione di abiti e accessori femminili, databili dal 1770 a oggi, conta più di 3 mila pezzi.
Nuova Centauro. Azienda italiana di calzature per uomo e donna. Tradizione e innovazione, tecnologia e lavorazione artigianale sono le sue linee guida.
Vuokko Nurmesniemi(1930). Stilista finlandese. Nel 1953 diventa direttrice artistica della Marimekko, è l’artefice del successo internazionale del marchio. 
Ilaria Nuti (1969). Stilista e imprenditrice. Terza generazione di una famiglia di pellettieri, la sua borsa più famosa è la Number One.
Nuttall Sonja (1964). Stilista inglese. Nasce a Liverpool. Segue vari corsi di moda e stage con stilisti come Norman Hartnell e Gina Frattini.

Ricerca Avanzata

  • Cerca nella Categoria

  • Cerca Tag

Ultimi inserimenti

Tag

Scroll Up