New Age. Insieme di teorie e dottrine filosofiche attorno all’avvento della cosiddetta Era dell’Acquario (appunto la nuova età, nuova era, New Age)
New Balance. Azienda statunitense di calzature. Fondata nel 1906 a Belmont produce scarpe sportive. È stata la prima a introdurre sul mercato le ortopediche
New Boxer. Compagnia di confezioni con sede a Bangkok, in Thailandia. Fondata nel 1988, con un capitale iniziale di 2 milioni di dollari
New Design, sezione dedicata ai giovani stilisti, Istituita il 28 marzo del ’98 si rivolge a talenti che abbiano prodotto una collezione.
New Edwardians Ted. Movimento giovanile inglese, molto mirato alla moda, al guardaroba. È dell’inizio anni ’50. Viene chiamato Teddy Boys.
New Look. Stile ultra femminile con accentuazione delle forme: vita di vespa, busto modellato, petto alto, fianchi rotondi, gonne ampie e fluide.
New Republic. Marchio americano di abbigliamento maschile, fondato nel 1981 da Thomas Oatman. La cifra dei suoi modelli è volutamente passatista
New Romantics. Movimento giovanile e moda spontanea. Nascono a Londra, verso l’inizio degli anni ’80, come reazione al Punk
New York Industrie. Marchio di moda pronta per uomo e donna. Nasce nel 1977 a Noventa Vicentina, in provincia di Vicenza…
Newhouse Samuel Irving (1928). Editore americano conosciuto soprattutto con le iniziali del suo nome proprio, S. I. È al timone delle edizioni Condé Nast.
Newman è un marchio francese di abbigliamento sportivo. “La vita è troppo corta per vestirsi in maniera triste” è la sua filosofia
Newman Byron (1948). Fotografo inglese. Studia arte e grafica al Leicester College of Printing. Nel 1977, è art “director” per Deluxe.
Newton Helmut (1920-2004). Fotografo tedesco. È quello che ha maggiormente segnato la fotografia di moda moderna. Ha collaborato con Vogue, Elle, Life
Next. Catena di negozi inglesi: “luoghi di vendita luoghi di vita”, come indica il suo slogan. Nel 1981, Hepworths acquista la catena Kendalls.
Next G+U. R.+U Now. Marchio tedesco di prêt-à-porter. All’inizio, i fondatori Uta Riechers e Martin Wuttke, hanno proposto vestiti riciclati
Nichols Rozae (1960). Stilista statunitense. Ha studiato all’Art Center College of Design di Pasadena e ha collaborato con Surplus, Harriet Selling…
Nicholson Ivy (1934). Indossatrice americana. per la sua bellezza è stata una protagonista delle passerelle di Parigi, di Firenze, di Roma
Nicky indica la ciniglia lavorata e i pullover fatti con questo materiale, di moda negli anni 50-’60. Ritorna spesso nella moda.
Nido d’ape. Tessuto di lino, cotone o anche lana, con armatura che crea un disegno geometrico, a righe in rilievo, alternate a incavi incrociati
Niebuhr Lili (1903-1997). Fotografa tedesca. Lavora per anni come apprendista, assistente e ritoccatrice presso molti studi di Amburgo e Berlino.

Ricerca Avanzata

  • Cerca nella Categoria

  • Cerca Tag

Ultimi inserimenti

Tag

Scroll Up