Laura Ashley. Marchio inglese di tessuti e d’abbigliamento dal 1954. Nasce dalla creatività e il senso imprenditoriale di Laura Mountney e di Bernard Ashley
Il lavaggio a secco è un sistema di lavaggio degli abiti a base di trementina. Lo scoprì e brevettò Jolly-Bollin, sarto francese, nel 1849.
Lavallière. Cravatta in mussola dall’effetto morbido e svolazzante. Deriva il nome da Louise de la Vallière favorita di Luigi XIV
James Laver. Studioso inglese del costume e conservatore del fondo moda del Victoria and Albert Museum. I suoi studi sul modo di vestire in Europa.
Lazareff Hélène (1909-1988). Giornalista francese. Personaggio simbolo della stampa femminile contemporanea. Entra nel 1938 a Paris-Soir
Lazzaroni Nuccio (1938). Fashion designer e illustratore italiano. Antipersonaggio per eccellenza, riservato,l’aspetto più simile a un professore…
Le Bihan Marc (1967). Stilista francese. Nasce a Parigi. Dal 1982 all’86, è apprendista nella celeberrima Manifacture des Gobelins…
Le Bon Marché, il più vecchio dei grandi magazzini parigini.Nasce nel 1852 da Boucicaut, 25 anni dopo diventa il più grande negozio di vendita al dettaglio.
Le Cachemirien è il negozio parigino (rue de Tournon) della creatrice d’abiti Rosenda Arcioni Meer, italiana di Fabriano, sposata a un indiano.
Le Chapeau è un’azienda artigianale di Forlì che produce cappelli di ogni genere e accessori per l’abbigliamento, tra i quali stole, sciarpe, borse.
Le Coq Sportif. Azienda francese produttrice di equipaggiamento sportivo, come scarpe e maglie. Venne fondata nel 1948 da Emile Camuset
Le Drezen Christian (1968). Stilista francese. Autodidatta, inizia come assistente di Kenzo per poi passare all’ufficio stile donna Christian Dior.
Le Franc Bérengère (1969). Stilista francese di prêt-à-porter. Arriva alla moda da sette anni di giornalismo televisivo. Nel 1997…
Thierry Le Gouès. Fotografo francese. Dal 1986 collabora con importanti riviste internazionali come Vogue, Glamour, Arena, Harper’s Bazaar…
Le Grand Lionel. Guantaio francese. Attivo dagli anni ’30 al 1970. È inoltre l’inventore del vitello-vellutato, una pelle morbidissima.
Le Miroir des Modes. Rivista mensile pubblicata tra il 1887 e il 1934 dalla Casa editrice Butterick, un impero editoriale
Le Monnier, Jeanne (1887). Sarta francese. Nacque dalla gavetta degli atelier: prima cucitrice, poi tagliatrice, infine première per dieci anni da Lewis
Testata storica dell’editoria femminile francese. Fondata nel settembre del 1880 da Monsieur de Penanster, Le Petit Echo de la Mode…
Le Puy. Capoluogo del dipartimento dell’Alta Loira. È noto soprattutto per i tipici merletti che portano il suo nome. Hanno una particolare trama di fili
Le Silla. Marchio di calzature che hanno il coraggio delle idee. Sono quelle create da Ennio Silla, stilista e titolare dell’azienda Sicap

Ricerca Avanzata

  • Cerca nella Categoria

  • Cerca Tag

Ultimi inserimenti

Tag

Scroll Up