Roland Klein (1938). Stilista francese. Dopo due anni di lavoro con Dior, entra nel 1962 da Patou e successivamente diventa l’assistente di Lagerfeld.
Steven Klein. Fotografo statunitense. È nato a Providence. Si è diplomato alla Rhode Island School of Design, con una tesi sulla pittura.
William Klein (1928). Fotografo, pittore e cineasta americano. Nasce a New York da una famiglia di origine ungherese e ha una formazione autodidatta.
Gustav Klimt (1862-1918). Artista della Secessione Viennese. Interessato al design per l’industria, crea una moda pratica e moderna, semplificando le linee.
Harumi Klossowski (1975) Designer di gioielli. Figlia di pittori, Inizia mescolando e montando vecchi bottoni cinesi e pietre dure.
Peter Knapp (1931). Fotografo e grafico svizzero. Frequenta la Kunstgewerbeschule a Zurigo dove si appassiona alla fotografia.
Knickerbockers: Calzoni di taglio ampio (alla zuava), arricciati, rimboccati sotto il ginocchio. Il loro nome deriva da Dietrich Knickerbocker…
Nick Knight (1958). Fotografo inglese. Dopo gli studi in Inghilterra, lavora dal 1986 al ’90 per Yamamoto, sotto la direzione artistica di Marc Ascoli.
Jean Paul Knott. Stilista belga, lavora dal ’88 al ’99 da Yves Saint-Laurent Paris,con il couturier in persona.Nel ’99 nasce il suo brand.
Kobe Fashion Museum. È il primo museo giapponese dedicato alla moda. L’industria della moda occidentale nasce con l’arrivo delle prime navi straniere a Kobe
Kohler, Delphine. Stilista francese. È la designer del marchio di calzature Facteur Céleste. La passione per gli “zoris”, le ciabattine infradito…
Kazuko Koike. Esperta di moda e scrittrice giapponese. La sua formazione inizia a Parigi, dove studia all’Ecole de la Chambre Syndicale de Couture.
Kokosalaki Sophia (1972). Stilista greca. Nata ad Atene, consegue un Master of Art in moda alla Central St. Martin’s School.
Kollar Franµois (1904-1979). Fotografo ungherese naturalizzato francese. Andato in esilio a Parigi nel 1924 durante il regime di Horthy.
Kolovrat, Lidija (1962). Stilista bosniaca. Lavora in Portogallo. Ha studiato prima alla scuola di cinema, quindi alla Scuola Superiore di Disegno Tessile..
David Koma, fashion designer londinese di origini georgiane, crea la sua griffe rielaborando i costumi della tradizione georgiana in chiave moderna
René König. Sociologo tedesco. Nel suo saggio Sociologia della moda (1967) sostiene che la moda è fra i motori della dinamica sociale.
Yoshiyuki Konishi. Stilista giapponese, conosciuto per la singolare originalità delle sue maglie ricche di colori, spesso ispirate ai kilim.
La Kontatto è un’idea tutta italiana nata nel 1995. I fondatori sono Federico Ballandi, ora presidente, Stefano Trecchi e Gianluca Goldoni.
Kookaï.   Marchio francese di prêt-à-porter, creato nel 1983 da Philippe de Hesdin, Jean-Louis Tepper e Jacques Nataf, tre commercianti parigini di confezioni

Ricerca Avanzata

  • Cerca nella Categoria

  • Cerca Tag

Ultimi inserimenti

Tag

Scroll Up