J Brand.  Marchio fondato da Jeff Rudes e Susie Crippen con l’obiettivo di creare jeans classici e sofisticati, grande attenzione per la forma.
J M Weston. Nasce nel 1881 a Limoges, Francia, dove Eduard Blanchard comincia a produrre calzature fatte a mano di grande qualità.
Jabot.Ornamento in pizzo o nello stesso tessuto della camicia, della blusa.Arricchisce sullo sparato le raffinate camicie da notte della signora tardo ‘800,
Franco Jacassi (1949). Collezionista italiano, di origine piemontese. Il suo gusto per la ricerca e l’avventura lo spingono fin da giovanissimo a viaggiare.
Jackson Betty. Crea la sua prima collezione femminile nel 1981 a Londra, apprezzata soprattutto per l’uso dei tessuti stampati “Timney” Fowler.
Jackytex. Ha sede a Terranova Bracciolini.Sin dal 1972, l’anno del suo avvio, si è sempre caratterizzata per la ricerca e un forte spirito innovativo.
Jacob Mary Phelps. Sarta statunitense. Nel 1914, ha inventato un reggiseno leggerissimo, senza spalline e senza stecche che sostenessero il petto.
Jacob Cohen. Il marchio, appena sbarcato anche in Spagna e Francia, nasce nel 1985 da un’intuizione di Tato Bardelle, già creatore di brand come Outsider.
Jacomo è un brand che nasce nel 1970. Gérard Courtinne ne è il creatore. I suoi profumi, certamente moderni come fragranze
Jacquard. Tessuto a maglia. Un sistema a cartoni perforati, applicato alle macchine che lavorano il jersey, comanda più fili a formare un disegno.
Jaeger. Marchio inglese di abbigliamento creato intorno al 1880 da Lewin Tomalin,con capi confezionati secondo le proposte del medico tedesco Gustav Jaeger.
Astro nascente della creatività made in Nuova Zelanda, Jaeha Alex Kim è nato nel 1986. Di origine coreana, dopo aver concluso gli studi…
Jael. Marchio di maglieria per uomo disegnata da Jens Kaumle (Stoccarda, 1968) e prodotta in Italia. Debutta con le collezioni primavera-estate 2000.
Jagger Jade. Figlia del rocker Mike Jagger. Lavora fra Londra e Ibiza.È molto trendy ed è protagonista di una nuova Swinging London.
Jais, pietra lucida è nera. Usata per i “bijoux de deuil”, gioielli che la regina Vittoria aveva imposto alle dame di corte alla morte del marito Albert.
James Lock & Co. Fondata nel 1676 a Londra, la bottega è ancora là dove oltre 300 anni fa aprì le sue vetrine, in St. James Street al numero 6.
James. Lo chiamavano l’architetto della moda per la sapienza del taglio e per gli abiti da sera dalle linee scolpite. Traeva ispirazione dalla pittura.
James Richard (1953). Sarto inglese. Dopo gli studi di fotografia, si trasferisce a Londra dove lavora nella celebre boutique Browns a South Molton Street.
Jamin Puech.  Marchio di accessori varato dai designer Benoit Jamin e Isabelle Puech. Nel 91 vincono il primo premio al Festival di Hyères.
Jan & Carlos. Lavorano in Italia. Hanno presentato la loro collezione alle sfilate autunno-inverno ’96-97 di Milano Collezioni.

Ricerca Avanzata

  • Cerca nella Categoria

  • Cerca Tag

Ultimi inserimenti

Tag

Scroll Up