GQ

GQ mensile maschile americano. Era trimestrale come dice l’acronimo che sta per Gentleman’s Quarterly. Oggi è una rivista che si occupa dell’universo uomo.
Grace Pear, pseudonimo e marchio di Graziella Pera. Ha lavorato come costumista al cabaret Bagaglino di Roma ma anche in molti film.
Grachvogel, appassionata di moda da sempre, a 14 anni impara da sola a tagliare e confezionare, a 16 è pronta per vendere le sue creazioni.
Gramano, Elvira è una stilista “matrimoniale”. Inizia la sua carriera a Napoli, trasformando un paracadute di seta, trovato in campagna nell’…
Anton Giulio Grande Ha una dichiarata passione per il pizzo e il ricamo, ma non disdegna materiali come rafia e lattice. Ha sfilato a Palazzo Grimaldi
Martin Grant. Australiano d’origine, nato nel 1966, vince giovanissimo il Cointreau Young Designer Award nel 1988 a Sydney.
Victoria Grantham. Dopo aver studiato a Londra e dopo avere vinto prestigiosi premi di moda inglese, ha collaborato alle collezioni uomo di Donna Karan.
Pino Grasso (1931). Ricamatore milanese. Nella metà degli anni ’60 apre un laboratorio in via Donizetti e lavora per i nomi della nascente moda italiana
Muriel Grateau. Ha lavorato spesso in Italia: nel 1969 per Basile e successivamente per Complice e Mario Valentino. È una delle fondatrici di Promostyl
Tilmann Grawe. Studia a Francoforte e si trasferisce a Parigi per studiare moda. Assiste prima Louis Feraud e diventa il braccio destro di Paco Rabanne.
Grazia. Settimanale femminile edito dalla casa editrice Mondadori, diretto da Carla Vanni. Nato nel 1938 dalla trasformazione di Sovrana
Greasers. Bande giovanili che hanno prodotto uno stile di strada, un modo di vestire.La Honda, California,l’incontro tra Ginsberg e i suoi Merry Pranksters.
Great China Wall. Marchio di abbigliamento vintage dietro cui si cela Alfredo Settimio, “fuggito” dall’Italia nel 1989 per una nuova vita a Los Angeles.
Greenaway Kate. Illustratrice inglese. I suoi disegni fantastici per fiabe e libri per bambini hanno ispirarato concretamente la moda della fine del XIX sec
Milton H. Greene. Fotografo americano. Inizia a lavorare giovanissimo, a soli 14 anni, e subito si avvicina a quel mondo della fotografia di moda.
Howard Greer (Rushville, 16 aprile 1896 – Culver City, 7 aprile 1974). Ha vestito Ingrid Bergman, Katharine Hepburn, Ginger Rogers e Sylvia Sidney.
Gregoire Lucille.Lavora a Marsiglia dal 1991,dopo essersi diplomata alla Scuola di Belle Arti, dopo un periodo di apprendistato in grandi e piccoli atelier.
Gregoriana. Sartoria romana di alta moda, in auge negli anni ’60 e ’70. Ha chiuso da tempo. Si trovava pochi passi da piazza di Spagna.
Gregory Pat è stata fondata a Brest in Bretagna agli inizi degli anni ’60 da Jacques Jestin. Ha 100 dipendenti. Nel ’99 ha toccato 23,5 miliardi di lire

Ricerca Avanzata

  • Cerca nella Categoria

  • Cerca Tag

Ultimi inserimenti

Tag

Scroll Up