Castle Irene (1893-1969). Ballerina americana. Influenzò la moda. Adottò un taglio di capelli alla garµonne, vestiti dai tessuti morbidi e spacchi.
Castoro. Pelliccia molto calda, morbida e resistente, impermeabile, di aspetto uniforme e vellutato. Di moda negli anni ’60 il castoro color miele.
Casual. Termine inglese che, riferito all’abbigliamento, indica un modo di vestire informale. Pratico e disinvolto, identificato da jeans e capi comodi.
Catalano, Elisabetta (1941).Fotografa italiana. Attrice, comincia a interessarsi alla fotografia, che studia poi da autodidatta dotata di molta sensibilità.
Betty Catroux, la musa di Yves Sain Laurent, nasce il 1° gennaio 1945 a Rio de Janiero. “Pensavo a lei quando ho immaginato il completo pantalone. Tutti i codici maschili che ho applicato sulla donna” dice di lei lo stilista
Catsuit. Tuta intera molto aderente, in lana o materiale stretch, simile al “bodystocking”, che deriva il nome dal successo del famoso musical Cats.
Cattaneo, fabbrica serica di Como. Nasce nel 1982 con la produzione di cravatte e in misura minore, di tessuti lisci e lavorati per abbigliamento femminile.
Jean Baptiste Caumont, stilista francese. Entra nel mondo della moda, giovanissimo, come disegnatore per Balmain, poi il successo.
Cavalry. Stoffa resistente simile al covercoat o al gabardine. Tessuta in diagonale, a costine marcate, spesso in lana, si adopera per giacche e pantaloni.
Cavanagh John Brian (1914-2003). Nato in Irlanda, gira tutto il mondo prima di fermarsi a Parigi, nel 1947, per lavorare da Pierre Balmain.
Cederna, Camilla (1911-1997). Giornalista italiana. Grande firma del dopoguerra, esordì nel 1939 sul quotidiano milanese L’Ambrosiano.
Céline, azienda francese nata nel 1945, dapprima si occupò di calzature per bambini su misura, per poi allargare gli orizzonti a tutto il mondo della pelletteria di lusso e del prêt-à-porter.
Celio. Nel 1978, a Parigi, Marc e Laurent Grosman prendono il comando della boutique paterna: si chiamava Cleo 3000 e vendeva prêt-à-porter per donna.
Giuliana Cella, dopo essersi diplomata al liceo linguistico, debutta nel 1997 a Milano.
Il cellulare è un apparecchio mobile mediante il quale si effettuano conversazioni telefoniche, dotato di un microfono e di un ricevitore.
Cellulosiche. Fibre, acetati e triacetati. Ottenute da Schutzenberger nel 1869 per procedimento chimico. Nel 1921 la fibra diviene seta artificiale.
Celyn B. nasce nel 1998 dalla collaborazione di una giovane coppia di imprenditori, Elisabetta Franchi e Sabato Cennamo. Celyn B. è un “total living”.
Cent Idées: Rivista francese fondata nel 1972 da Marielle Huchiez, edita dal gruppo Prouvost. Nel marzo 1974 diventa mensile.
Centinaro. Era nota per le sue qualità artigianali e sartoriali. Nata a Bedonia, a 20 anni si trasferì a Roma cominciando l’apprendistato in grossi atelier.

Ricerca Avanzata

  • Cerca nella Categoria

  • Cerca Tag

Ultimi inserimenti

Tag

Scroll Up