Bailly, Christiane (1932-2000). È considerata fra le pioniere del prêt-à- porter. Lionese, entra nella moda come mannequin: prima…
Baj Enrico (1912-2003). Pittore italiano. Fra gli artisti che hanno dato vita a Milano al Movimento Nucleare, disegna anche per la collezione di Bruna Bini.
Baker Maureen (1920-2017). Divenuta famosa nel 1973 dopo aver disegnato l’abito da sposa della principessa Anna d’Inghilterra per il suo matrimonio.
Bakst Léon, nome d’arte di Lev Samojlovic Rosenberg (1866 – 1924). Pittore russo. Creò il movimento d’avanguardia Il Mondo dell’Arte.
Balconcino. Reggiseno senza bretelle, rinforzato sotto le coppe o ai lati da stecche di plastica o di ferro, per evidenziare e far risaltare meglio il seno.
Maria Grazia Baldan. Nata a Udine, ma stabilitasi a Milano, ha iniziato come responsabile delle vendite alla Rubinstein. Disegna bijoux in galalite.
Baldaque Anabela. Lancia il proprio marchio nel 1993. Le collezioni si rivolgono alla donna decisamente femminile, con un concetto di moda contemporanea.
Baldassari Maurizio. Stilista italiano, sostenitore del concetto di total look pensato come rivisitazione del formale. Del 1983 è la sua prima collezione.
Baldinini. Azienda italiana di calzature nata nel 1910. Produce, ogni anno, 250 mila paia di scarpe, di cui almeno il 60% è per l’esportazione.
Cristobal Balenciaga ha creato una delle griffe più interessanti della moda. Il suo estro creativo è giunto sino ai giorni nostri più moderno che mai.
Balestra. Debutta negli anni ’50. La sua moda molto femminile è caratterizzata da largo uso delle sete. Si è laureato in ingegneria.
Balla, Giacomo (1871-1958). Pittore italiano. Nel maggio 1914 firma il Manifesto del vestito maschile futurista in cui teorizza il Vestito Trasformabile…
Ballantyne Cashmere. Fondata nel 1921 in Scozia, ha una produzione di 400 mila pezzi all’anno. Fa capo al Gruppo Dawson International Plc
Ballerine. Calzatura leggera e piatta, molto scollata, ispirata appunto a quella delle danzatrici classiche. Furono proposte in Francia da Repetto.
Ballin. Calzaturificio italiano di Fiesso d’Artico. I fratelli Ballin intraprendono la loro attività di tipo artigianale nell’immediato dopoguerra.
Bally, marchio di accessori uomo e donna di lusso fondato in Svizzera durante la metà dell’Ottocento Negli ’90, Bally entra nel mercato dell’abbigliamento
Bally Shoe Museum. Uno dei più importanti musei della calzatura con oltre 10 mila scarpe, stivali, ciabatte di ogni genere e materiale.

Ricerca Avanzata

  • Cerca nella Categoria

  • Cerca Tag

Ultimi inserimenti

Tag

Scroll Up