Bouché, René (1894-1963). Illustratore francese. È l’ultimo rappresentante di una grande tradizione annullata dal dominio della fotografia.
La storia Boucheron inizia nel 1858 a Parigi con Frédéric che sceglie come sede la Galérie du Palais Royal, conquistando l’aristocrazia del secondo impero.
Bouclé. Fibra che si arriccia in tanti piccoli nodi. Usata per pullover e abiti di maglia per un tessuto morbido, impiegato per capi più o meno pesanti.
Boudicca è un marchio inglese di moda prêt-à-porter varato a Londra nel 1997 da Zowie Broach e Brian Kirkby. La liberta è l’assunto del loro stile.
Boué Soeurs. Sarte francesi. Le due sorelle Boué nascono a Tolone, Sylvie nel 1880 e Jeanne nel 1881. Ma è a Parigi che cominciano la loro attività di sarte
René Bouet-Willaumez (1900-1979). Illustratore francese. È Mainbocher, direttore di Vogue francese, ad assumerlo per il proprio giornale nel 1929…
Bouquin. Entra nella moda dalla porta di servizio: vetrinista e commesso in negozi di moda maschile. A 26 anni, disegna abiti per la boutique John Charles.
Bourdin Guy (1928-1991). Fotografo francese. La sua passione iniziale è per il disegno ed è proprio come pittore che esordisce, nel 1960, su Vogue France.
Bourette. Filato di seta ottenuto da scarti e da cascame, con fibra corta e irregolare. Se ne ricava un tessuto fantasia, generalmente misto…
Bourgeois, Louise (1911). Scultrice francese. Dal 1938 vive a New York. Molti suoi lavori hanno come soggetto il corpo.
Bourjois. Alexandre Napoléon (1845-1893). Creatore francese di cosmetici. È l’artefice di una delle prime case di cosmetica al mondo, la Bourjois del 1863.
Bousquet Marie-Louise. Giornalista francese. È stata per lungo tempo direttore dell’edizione francese di Harper’s Bazaar.
Boussac, Marcel (1889-1980). Industriale tessile francese. Nella storia della moda, il suo nome è soprattutto legato alla nascita nel 1946 della…
Boutet de Monvel, Bernard (1884-1949). Illustratore francese. È un innovatore del disegno applicato alla moda come strumento giornalistico…
Bouyer. Stilista francese. Studia alla scuola di Arti Applicate di Parigi, specializzandosi in tecnica di confezioni. Nel 1980, è assistente di Lagerfeld.
Bowes Museum. Durham, Inghilterra. Fondato nel 1892 John Bowes e dalla moglie Josephine, collezionisti di vena filantropica.
Billy Boy due le sue passioni: creare gioielli fantasia e collezionare abiti e bambole.Nato a Vienna fin da subito respira l’atmosfera degli abiti di lusso.
Boyd Harvey (1941). Illustratore americano. Esce dalla Parson’s School of Design di New York di cui diventerà docente. Debutta nel lavoro a 24 anni.

Ricerca Avanzata

  • Cerca nella Categoria

  • Cerca Tag

Ultimi inserimenti

Tag

Scroll Up