Bessie Becker. Casa tedesca di prêt-à-porter fondata a Monaco, nel 1952, da Irmgard Becker. Dapprima decoratrice teatrale e costumista.
Best Company. Marchio italiano di moda pronta, nato negli anni ’70 da un’idea di Olmes Carretti che puntava a portare sul mercato nazionale la felpa.
Beth Levine. Nel 1958 nella vetrina di Tiffany accanto a una pochette Schlumberger’s trionfava una décolleté in piume di pavone studiata da Beth Levine.
Bettina (1925-2001). Indossatrice francese. Nata Simone Bodin e ribattezzata da Fath nel 1947. Nel 1946 si trasferisce a Parigi.
La licenza ottenuta dall’America nel 1954 per l’utilizzo di questo marchio non è che un tassello dell’attività di Max Berk (1908-1993).
Beuys, Joseph (1921-1986). Artista tedesco. La sua immagine con il cappello di feltro è forse ancor oggi più nota delle sue opere…
Kirat Bhinder. Scoperta da Cardin. Le si aprì una folgorante carriera di passerelle e fotografie. È stata fra le mannequin predilette di Saint-Laurent.
Biagini. Stilista fiorentino con l’hobby della poesia. A partire dalla prima collezione datata ’94, introduce ogni uscita con un suo personale componimento.
Biagiotti Cigna. È figlia d’arte. Nel 1996, dopo la morte del padre Gianni Cigna, abbandona la facoltà di Medicina per affiancare la madre Laura nel lavoro.
Bianchi. Azienda serica comasca. La ditta nasce nel 1925, quando Giuseppe Bianchi decide di continuare il commercio di “stoffe tutta seta e miste”.
Bianchini-Férier. Seteria lionese fondata nel 1888 dall’italiano Carlo Bianchini, associato a François Aruier e François Férier.
Biani. Ha disegnato dal ’79 la collezione donna New York Industrie. Veneto di Noventa Vicentina, ha fondato nell’84, la Staff International.
Biba insegna di una boutique londinese e bandiera di un modo di vestire di tendenza legato all’avanguardia inglese degli anni ’60.
Biba. Mensile francese. Nel gennaio1980, esce il primo numero: si rivolge alle donne impegnate nel lavoro. Oltre alla moda e alle rubriche di attualità…
La Biblioteca della Moda offre agli associati la possibilità di consultare 45.000 titoli, dedicati al mondo della moda, del tessile e dell’abbigliamento.
Biblioteca Tremelloni. Milano, nella sede delle associazioni di categoria del tessile e abbigliamento. Nasce dal fondo Attilio Tremelloni.
Bickler. Due giovani sorelle milanesi dopo aver lavorato per alcuni anni nell’azienda paterna, decidono di produrre una linea di biancheria…
Bidermann. Bidermann. Fondata da Maurice Bidermann nel 1950, si è specializzata nel guardaroba maschile. Produce per Klein, Hechter, Courrèges, Kenzo e Saint-Laurent
Bidermann. Inizia la sua carriera nel mondo dell’arte, stimolando il suo talento creativo. Segue poi la sua passione: disegnare gioielli.
Bidyut. Negli anni ’90, a Londra inizia i suoi studi: Fashion e Textile al Kingsway College, poi al Central Saint Martin’s, dove si specializza in knit.

Ricerca Avanzata

  • Cerca nella Categoria

  • Cerca Tag

Ultimi inserimenti

Tag

Scroll Up