Calcaterra, Daniele

Daniele Calcaterra

Daniele Calcaterra, classe 1973, è uno stilista italiano dal DNA sartoriale. Le sue collezioni non seguono le tendenze, piuttosto le dettano.

Daniele Calcaterra. Designer italiano. Nasce a Milano nel 1973. Studia presso l’Istituto di Moda e Design della sua città natale. Dopo un periodo di apprendistato, dal 2009 al 2012,  approda alla direzione stilistica di Piazza Sempione (all’epoca a capo di gruppo LVMH). Nel 2006 apre uno studio di design collaborando con importanti brand italiani. Nel 2014 fonda la sua label. Promotore del nuovo saper fare italiano, Daniele predilige tessuti di prestigio che forgiano capi dalla verve contemporanea e che disegnano l’immagine di una donna sofisticata. Allo stesso tempo, anche la collezione uomo antepone stoffe di alta qualità e silhouette comode.

Look primavera/estate 2018

 

È il 2017 quando viene selezionato tra i cinque finalisti del Green Carpet Talent Competition, creato da Eco Age di Livia Firth e Camera Nazionale della Moda Italiana. Calcaterra vi partecipa portando in finale un top ricavato da piume realizzate in canapa, cotone organico, seta e organza. Il look total black, inoltre, è stato cucito con il Tencel: una fibra eco-sostenibile ottenuta dal legno e prodotta nel massimo risparmio energetico. A vincere la competizione, il collega Tiziano Guardini con il suo nylon riciclato.

Lo stile Calcaterra conquista anche il mercato estero. Primi fra tutti il nord Europa (Francia) e Spagna. Fuori dall’area UE, il marchio si è imposto anche nei mercati di Russia, Corea e Giappone.

 

Leggi anche

Calcaterra, la sfilata autunno/inverno 2019-20

Intervista all’eco-designer Tiziano Guardini