cecilie bahnsen
Brand e Fashion designer,  C

Cecilie Bahnsen

Cecilie Bahnsen è una stilista di moda danese classe 1985, laureata in Womenswear’s design al Royal College of Art di Londra. Tornata a Copenhagen, nel 2015 fonda il suo brand omonimo.

Cecilie Bahnsen
Cecilie Bahnsen

L’esordio di Cecilie Bahnsen

Durante gli studi alla Danish Design School, Bahnsen incontra la designer Anja Vang Krag, per la quale lavora come assistente dal 2007. È qui che comincia a lavorare su alcuni progetti freelance per Christian Dior e per il Royal Danish Theatre.

Dopo il master in Womenswear’s Design al Royal College of Art a Londra, Bahnsen muove i primi passi nel mondo del fashion design presso Erdem, nel 2011. Dopo un’esperienza triennale in Inghilterra e con John Galliano a Parigi, nel 2015 la designer torna a Copenhagen, dove fonda il suo omonimo brand.

cecilie bahnsen

Le prime sfilate alla Copenhagen Fashion Week, i riconoscimenti

La prima collezione del brand risale al 2016 per la stagione primavera-estate. Le creazioni furono esposte al Dover Market Street dopo che Bahnsen fu notata da un buyer nello showroom alla London Fashion Week. Nel 2017, il marchio fa il suo esordio ufficiale calcando la passerella della Copenhagen Fashion Week. Nello stesso anno, la designer vince il Danish Design Fashion Award. Dopo la presentazione di Copenhagen, Bahnsen entra nella lista dei finalisti per il premio LVMH.

SS21

Lo stile di Cecilie Bahnsen e la progressiva espansione del brand

Tra il 2017 e il 2018 i fornitori del brand sono aumentati a 22, la produzione non è effettuata in casa ma è interamente realizzata a mano. L’organza, il jacquard, proveniente dall’Italia e il pizzo dalla Svizzera, avvolgono i capi di Cecilie Bahnsen in una nuvola di romanticismo, senza però tralasciare elementi moderni e funzionali alla vita quotidiana. La vestibilità comoda e le silhouette voluminose conferiscono dinamismo e profondità ai capi. La prima fonte d’ispirazione è lo stile scandinavo, caratterizzato da un’eleganza sottile.

Dal 2019, le sue collezioni sono disponibili in oltre 60 retailers nel mondo, tra cui Selfridges e Dover Street Market, che fin dall’esordio continua ad essere un punto di riferimento per le sue vendite. Il brand è presente anche in 11 sedi Nordstrom, e punta all’espansione negli Stati Uniti.

Leggi anche

Sostenibilità e nuovi talenti: Carlo Capasa in esclusiva sulla MFW