calzificio milanese luigi ciocca
Aziende e imprenditori,  C

Calzificio Milanese Luigi Ciocca

Il Calzificio Milanese Luigi Ciocca è un’azienda fondata nel 1912 da Luigi Ciocca con i soci Grignaschi, Bertoletti e Dell’Oro

Lo stabilimento del Calzificio Milanese Luigi Ciocca produce calze da uomo, donna e bambino e maglieria esterna da uomo e donna. Nel 1919 l’azienda si trasferisce da Milano a Quinzano d’Oglio, grazie a una serie di successi. Dieci anni dopo entra in azienda anche il figlio Giuseppe, appena diciottenne. Questi inizia a farsi strada e ad acquisire le competenze che lo porteranno ad assumere la guida dell’impresa di famiglia dopo la scomparsa del padre. Nel 1935 Giuseppe Ciocca è a capo del calzificio. Con lui a produzione cresce, anche grazie a una continua e costante ricerca tecnologica e stilistica.

Dagli anni cinquanta Il Calzificio Ciocca è un’azienda leader in Italia per la produzione di calze in lana, cotone e molte altre fibre, che permettono di coprire, con i diversi marchi, tutte le fasce di mercato. La produzione copre infatti dalla grande distribuzione alla nicchia del lusso.

Nel 1991 Giuseppe Ciocca passa il testimone ai figli. L’azienda è tra le prime in Italia per rete di vendita e qualità dei prodotti, anche grazie alla costante ricerca di nuovi materiali e tecnologie. Le linee guida tracciate all’inizio del secolo prima da Luigi e poi portate avanti da Giuseppe sono il motore di questa azienda di famiglia. Gli eredi hanno saputo coniugare con successo storia, eccellenza organizzativa, tradizioni industriali e capacità innovative. Oggi l’azienda ha intensificato la produzione in Italia che riflette il know-how e i valori della casa madre; oltre ad avere parte della produzione all’estero in diverse aree del mondo.

2022

Il futuro di Ciocca apre le porte ad un mondo ecosostenibile. la nostra azienda si sta impegnando maggiormente nella tutela dell’ambiente. Ad oggi il Gruppo Ciocca è in grado di garantire tutto il fabbisogno dell’azienda grazie ad un impianto fotovoltaico composto da 1500 pannelli di ultima generazione. L’obiettivo è quello di diventare un impianto ad emissioni zero.

Leggi anche:

Boglione, Marco

Valleverde

Un anno di moda su TikTok: i fashion trend che hanno spopolato nel 2021