Acconci
A,  Artisti

Acconci, Vito

Vito Acconci (1940). Artista italoamericano. È nato a New York nel Bronx. Fra i primi esponenti di quell’area dell’arte concettuale conosciuta come comportamentale, ha sempre considerato fondamentale nel suo lavoro (performance, fotografia, scultura) l’esperienza del corpo. Per questo, Acconci ha realizzato sculture che si riferiscono a indumenti, come l’installazione al Museo Pecci di Prato del ’91 in cui sei giganteschi reggiseni dalle coppe di rete metallica e tessuto intonacato venivano regolati da spalline costruite con cavi d’acciaio. Nel 1993 ha realizzato Shirt/Jacket of Pockets, una giacca in materiale plastico trasparente fatta di tasche legate fra loro da cerniere.

Acconci
Shirt/Jacket of Pockets inventata da Vito Acconci

Mentre è del 1985 Leaf Shirt, una camicia ricoperta di foglie verdi simbolo del profondo legame che lega il corpo umano alla natura.

Uno dei suoi ultimi lavori Lobby-for-the-Time-Being è un’installazione nella North Wing Lobby del Bronx Museum of the Arts. L’installazione occupa l’atrio dell’edificio con una rete di corian bianco, creando un lungo muro ondulato simile a giganti fiocchi di neve.

Nel 2010 crea Waterfall Out & In: una fontana realizzata nel Newtown Creek Wastewater Treatment Plant in Greenpoint, Brooklyn. Anche in questo caso parte dell’opera è all’interno e parte all’esterno dell’edificio.

Nel 2014 è protagonista di un video, prodotto da Marc Santo, in cui parla di alcuni dei suoi progetti preferiti che non sono mai stati completati, tra cui loSkate Park a San Juan

Leggi anche:

Accardi, Carla

Napapijri