Viscardi

Casa italiana di pellicceria, fondata da Giuseppe Viscardi, nel 1904. Ebbe un grande seguito nei primi decenni del secolo XX e nell’effervescente Torino delle arti e della moda. Apre una succursale a Roma (funzionerà fino a metà degli anni ’50) e, nel decennio ’30, non si lascia sfuggire l’occasione di trasferire il negozio torinese nella rinnovata via Roma. Alla morte del fondatore, gli succede il figlio Luigi che affianca alla pellicceria “su misura” di alto livello una produzione più industriale. Gli anni migliori coincidono con il dopoguerra e il miracolo economico che moltiplica il desiderio della pelliccia come status symbol. Riunisce in un’associazione i pellicciai della città, presiedendola a lungo. Un negozio viene inaugurato anche a Milano. La sua precoce scomparsa segna il declino della maison che non regge al clima animalista, alla nuova moda a lungo allergica alla pelliccia e cessa l’attività nei primi anni ’90.