D’Ancona

Ricercatrice e "pasionaria" del vintage. Titolare dello studio di progettazione stilistica Ld’A Lab, è consulente nei settori dell’abbigliamento e dell’accessorio e insegna all’Istituto Europeo di Design, Ied. Nasce a Roma e, dopo la maturità classica, nel 1988 ottiene, con il massimo possibile dei voti e la lode, il diploma di Stilismo e Moda (corso superiore quadriennale) allo Ied della capitale. Inizia un tirocinio di cinque anni presso un ufficio stile, dove segue marchi specializzati nel capospalla con predilezione per il mondo dello sport e casual. Sviluppa subito la sua passione per il vintage e il suo interesse per lo street style in genere, muovendosi in Italia e all’estero, ricercando e acquistando capi d’archivio. Nel ’93 fonda il suo studio di progettazione e, avvalendosi di un team di collaboratori, avvia le consulenze per marchi di aziende come Ferretti Studio, Gattinoni, Fendissime, Gas, Cotton Belt. Nel ’98 vara, in alleanza con il marchio A.n.g.e.l.o. di Lugo di Romagna, titolare del maggior archivio di abbigliamento usato in Italia, una collezione basic di matrice vintage. Attualmente disegna, per il marchio emergente Panepinto di Milano, una linea focalizzata sul tricot e piccoli pezzi fantasia preziosi ed elaborati e per il Gruppo Soffiantini di Brescia la linea Kiltie: una collezione di nicchia, qualitativamente di alta gamma, fatta di linee, dettagli e sottili contenuti di tendenza.

A.n.g.e.l.o.

Ditta specializzata in abiti usati, che importa, seleziona e, come si dice nel gergo, igienizza per la vendita all’ingrosso e al dettaglio. Fondata nel 1979 da Angelo Caroli e Mario Gulmanelli, ha la sua sede principale a Lugo di Romagna: più di 1000 metri quadrati per una raccolta di capi dalla fine dell’800 agli anni ’90. Sono circa 30 mila i vestiti disponibili a noleggio per videoclip e film. La ditta distribuisce i capi riciclati in 13 punti vendita (negozi di proprietà, franchising, corner) in tutta Italia. 

2001, gennaio. Milano ospita una mostra sul camouflage, in cui una trentina di pezzi originali degli eserciti di diversi paesi del mondo vengono riproposti dalla casa come accessori di moda. 

2001, febbraio. Passerella televisiva alla trasmissione Link dedicata al vintage. La ditta romagnola viene proposta come un punto di riferimento per l’usato in Italia.

2001, giugno. Nasce la linea A.n.g.e.l.o. Gold primavera-estate 2002 di abbigliamento maschile riciclato. 

2002, marzo. Il Vintage Palace, quartier generale dell’azienda, organizza insieme al comune di Lugo di Romagna la mostra L’Eleganza ai tempi della Callas. In rassegna, capi di vestiario e accessori degli anni ’50.

2003, luglio. In contemporanea con Pitti Filati, alla Stazione Leopolda di Firenze si svolge Vintage Selection. A.n.g.e.l.o. È presente con abbigliamento estivo uomo-donna, casacche militari, costumi da bagno, borse e scarpe.