Di Fonzo

Conclusi, a Firenze, gli studi alla facoltà di Lettere e filosofia, si trasferisce a New York dove frequenta le migliori scuole di design e creazioni di moda. Nel 1987, torna in Italia. Trasferitasi in Maremma, crea la ditta di modisteria Carmilia: traendo ispirazione dai suoi tanti viaggi, produce in maniera artigianale e con tecniche sartoriali ad alto livello, cappelli e accessori nei quali allo stile tipicamente italiano si uniscono linee movimentate che alludono a costumi di culture diverse, prediligendo materiali di origine naturale (paglie di Firenze, feltri, velluti, organze, rafia) e il mondo della natura (piume, foglie, fiori). I suoi cappelli "sfilano" con importanti firme del mondo della moda, fra i quali Gaultier ed Erreuno. Le sue collezioni sono presentate in varie mostre, e partecipano ad "Alta Roma-Alta Moda".