Frisoni

Di origine italiana ma nato e cresciuto in Francia, comincia giovanissimo a lavorare negli atelier di Trussardi, Lanvin e Yves Sain-Laurent prima di capire che il suo vero universo è quello delle scarpe. Nel 1999 nasce la marca che porta il suo nome e il successo presso gli addetti ai lavori è formidabile. Modelle come Kate Moss vogliono indossare subito le sue décolleté speciali. Lo stilista non rinuncia a usare materiali inaspettati e ad applicare geometrie inattese per dare originalità a un tacco e unicità a una linea. Il successo è anche commerciale e la marca Bruno Frisoni conta circa 70 punti vendita nel mondo.