Brenner

Una vita all’insegna dell’internazionalità (figlia di padre austriaco e di madre italiana, studi in Italia, Svizzera e Stati Uniti) e dello stile (della madre Giulia, bellissima ed elegante, hanno scritto anche Camilla Cederna e Maria Pezzi), debuttò a Milano Collezioni nella primavera del 2000. Nel mondo della moda da anni, come stylist free lance (per gli spot pubblicitari di Benetton, per esempio). Nel ’96 apre in via S. Fermo a Milano una boutique-salotto (con due camini) per clienti di rango, dove proponeva capi molto habillé, nei quali il materiale prezioso (era nota per i suoi chimoni di velluto prezioso) giocava una parte importante. Le sue creazioni vennero distribuite nel mercato internazionale. È morta a 52 anni.