Bouyer

Studia alla scuola di Arti Applicate di Parigi, specializzandosi in tecnica di confezioni. Nel 1980, è assistente di Lagerfeld. Successivamente, entra come disegnatore nella maison di calzature Charles Jourdan e vi rimane per 7 anni. Lavora con Muriel Grateau, Alaïa e Tarlazzi. Poi, rientra da Jourdan per lanciare una linea di abbigliamento che vende 25 mila pezzi a stagione.