Zangrado

Iniziando a creare bijoux per divertimento, Caterina viene scoperta a Parigi da Andrè Leon Talley, guru della moda. Tra i suoi gioielli si possono trovare gattini, principesse, geni della lampada, bambole, personaggi delle favole. Realizzati con pietre di vetro colorato, campanellini, pendenti, le sue creazioni diventano subito famose in molti paesi diversi, dall’America alla Russia. Poco comuni quanto necessari, Caterina inizia a produrre anche abiti estrosi e colorati per bambini. Nel 2008 collabora inoltre alla collezione invernale di abiti di Manish Arora, il più celebrato designer orientale realizzando bijoux di colori sgargianti e metalli preziosi, con dettagli in stile Bollywood.