BERSHKA

Bershka nasce nel 1998 come un nuovo fashion concept del Gruppo Inditex indirizzato a un target giovane.

BERSHKA

Bershka nasce nel 1998 come un nuovo fashion concept del Gruppo Inditex indirizzato a un target giovane.

Indice

  1. Sviluppo
  2. Gli shop Bershka
  3. Responsabilità sociale
  4. Finanza
  5. Situazione attuale

SVILUPPO

Bershka si presenta come un punto di riferimento per il target giovane/adolescenziale, una fascia di clienti sempre più esigenti. In due anni, il brand ha consolidato la propria immagine in cento negozi.

Oggi, dopo diciotto anni, la catena possiede più di mille stores in più di settanta mercati, con vendite che rappresentano il 9% del profitto totale del Gruppo. La clientela di base del marchio è costituita da giovani avventurosi che sono sempre in sintonia con gli ultimi trend e che si interessano di musica, social network e nuove tecnologie.

mame dizionario BERSHKA evidenza
Logo del marchio Bershka

Per avere sempre gli ultimi trend nei propri negozi, il marchio utilizza il suo modello flessibile di business per adattarsi a ogni cambiamento durante le varie stagioni, rifornendo gli shops di nuovi prodotti nel più breve tempo possibile. I modelli per ogni stagione vengono interamente sviluppati dai team creativi, i quali prendono come principale fonte d’ispirazione gli ultimi trend prevalenti nel mercato. Ciò viene fatto attraverso informazioni ricevute dai negozi e dagli stessi clienti.

GLI SHOP BERSHKA

I negozi di Bershka si distinguono nel mondo per la loro posizione strategica e per la loro architettura dettagliata. Gli stabilimenti vengono convertiti in vetrine scenografiche trendy, con un’attenzione particolare dalle vetrate all’organizzazione dei prodotti all’interno.

Bershka seleziona i migliori siti commerciali di ogni città e si posiziona nelle aree più in evidenza della zona shopping. Spesso vengono scelte costruzioni uniche, che lo studio d’architettura dell’azienda ristruttura e adatta all’immagine e alla filosofia de marchio. Musica, schermi, proiezioni, grafiche moderne, colori alla moda, arredamento dal design contemporaneo, illuminazione all’avanguardia e molto altro: queste sono infatti le caratteristiche che trasformando Bershka in un’esperienza di shopping.

mame dizionario BERSHKA store in corso vittorio emanuele
Store Bershka in corso Vittorio Emanuele a Milano

Battendosi per essere leader della cultura della moda giovanile, i negozi Bershka sono disegnati per attrarre il pubblico più giovane. Di conseguenza, ciò significa che questi shop sono divertenti. Mentre si cerca, si sceglie e si prova una vasta gamma di vestiti, per i clienti è possibile ascoltare musica contemporanea e osservare gli ultimi trend di urban art mostrati sulle pareti in sessioni grafiche e fotografiche, che sono parte della decorazione dei negozi.

Bershka ripone molta importanza nelle proprie vetrine, mettendo in mostra i più rievanti prodotti della collezione e il tema predominante per il pubblico. Le vetrine, infatti, vengono costantemente rinnovate in ogni stagione e gli abiti si abbinano allo stile degli interni dei negozi, riflettendo i trend dell’intera stagione. Il concept del nuovo shop Bershka trasforma l’intero spazio dello shopping in una vetrina, lasciando un enorme lastra di vetro che permette a tutto il negozio e alle collezioni di essere viste.

I negozi hanno diversi spazi separati, ognuno inteso per le varie linee di prodotti offerte dal brand. L’area dedicata all’abbigliamento per donna è la più importante. Questa sezione è a sua volta divisa in due linee di prodotti: Bershka e BSK. La prima si focalizza sulle ultime mode e sui trend attuali, con una vasta gamma di jeans, capi da sera, vestiti casual e all’ultimo grido. La seconda invece è dedicata alle clienti più giovani, provvedendo sempre agli interessi e ai bisogni di questa fascia di compratrici. Per fare ciò, questa linea basa le proprie collezioni sui loro gusti in materia di musica, sui loro idoli e via dicendo.

La sezione uomo offre molto più dei jeans fashion per clienti giovani. Questa linea di prodotti offre anche vestiti casual, sportivi e alla moda. In più, oltre a una vasta gamma di abiti, Bershka offre un’ampia varietà di accessori e calzature.

RESPONSABILITÀ SOCIALE

Attraverso il suo modello di business, il brand ha l’obiettivo di aiutare lo sviluppo sostenibile della società e dell’ambiente con cui essa interagisce. L’impegno per l’ambiente è incluso nella politica della Corporate Responsibility del Gruppo Inditex.

mame dizionario BERSHKA we believe campaign
Sponsorizzazione della campagna We Believe

Il marchio sta sviluppando un modello di gestione dei negozi eco efficiente, attraverso l’integrazione dei criteri di sostenibilità ed efficienza, i quali permetteranno una riduzione del consumo di energia del 20%. Questo modello di gestione propone misure per ogni processo, dal design allo store, dall’istallazione di illuminazioni e sistemi di riscaldamento al possibile riciclo di forniture e decorazioni. Insomma: si riduce lo spreco e si ricicla. Riciclare grucce e sistemi d’allarme, raccolti nei negozi e plasmati per diventare altri oggeti di plastica, è un esempio di controllo dello spreco. Milioni di grucce e sistemi d’allarme vengono rifabbricati ogni anno. In più, sia il cartone che la plastica utilizzati negli imballaggi sono riciclati.

FINANZA

Il fatturato annuale dello spagnolo Gruppo Inditex ha raggiunto i 25,34 miliardi di euro alla fine del 2017, con una crescita del 9% rispetto all’anno precedente, mentre il confronto vendite periodo su periodo mostra un +5%. Negli estratti conto finanziari chiusi il 31 gennaio 2018 EBITDA è rimasta a 5,3 miliardi di euro (+4%).

mame dizionario BERSHKA pablo isla presidente e ceo del gruppo inditex
CEO e Presidente del Gruppo Indetex Pablo Isla

In ogni caso, i margini lordi del gruppo che controlla Zara, Oysho e Bershka sono diminuiti dal 57% al 56,3%. L’EBIT annuale ha totalizzato 4,3 miliardi di euro, cioè il 7% in più dell’anno precedente. Anche i profitti sono cresciuti del 7%, fino a 3,37 miliardi. La commissione ha proposto agli azionisti un dividendo di 0,75 euro per share, un incremento del 10,3% rispetto al 2016.

Nonostante le nuove aperture (183 nel 2017), il rapido gigante della moda ha visto una sottile decrescita dopo il +12% di entrate del 2016 e il +10% di profitti.

L’estratto conto finanziario mostra una crescita delle vendite online (+41%) nel 2017, che ora rappresentano uno share del 10% delle entrate totali. Inditex sta investendo molto nell’integrazione tra online e offline e in tecnologie come RFID (Radio-Frequency Identification) per meglio integrare i negozi fisici e quelli virtuali. Sono stati spesi 1,8 miliardi di euro per questo scopo.

Inoltre, il Gruppo intende distribuire 562 milioni di euro ai suoi impiegati, in varie formule di remunerazione, dei quali 42 milioni sono parte del progetto “Extraordinary Profit-Sharing”.

SITUAZIONE ATTUALE

All’inizio dell’anno, il Gruppo Inditex ha annunciato che Carlos Crespo è stato promosso al ruolo di direttore operativo. Già direttore dell’ispezione interna del gruppo, Crespo farà riferimento direttamente al Presidente e CEO Pablo Isla. In aprile, nella nuova edizione della design week, Bershka  ha lanciato The Cube, un suo nuovo progetto tecnologico.

L’anno scorso, il Gruppo ha rafforzato la propria presenza negli Stati Uniti. Il 17 ottobre, l’azienda spagnola ha ottenuto un punto d’appoggio per la sua giovane etichetta Bershka nel distretto Soho di New York, aprendo un pop-up store operativo fino alla fine dell’anno. Si è trattato della prima presenza fisica dell’etichetta negli Stati Uniti, supportando l’e-commerce del brand il cuo lancio è avvenuto la scorsa primavera.