Béranger

Dan (1945). Stilista francese. Studia alla Scuola della Chambre Syndicale de la Couture a Parigi, ma è la Germania il suo primo banco di prova. Qualche anno più tardi, torna a Parigi proponendo un prêt-à-porter marcato Emesse. Nel 1974, presenta le prime collezioni che, prodotte in Italia, portano il suo nome. Come molti in quegli anni, punta alla donna che lavora e che non vuole rinunciare a una femminile eleganza. Ha successo. Disegna i costumi di Emmanuelle, film più di nudi che di abiti. Ma gli serve per rafforzare la sua firma.