Blaak

Marchio di moda prêt-à-porter inglese, fondato nel 1998. Aaron Sharif e Sachiko Okada, compagni nella vita e nel lavoro, si incontrano alla Central Saint Martin’s, entrambi studenti di fashion design. Una visione comune della moda li porta a evolvere le loro personalissime teorie sul colore nero, tema che darà il nome alla loro collezione. Tradizione, emozione, "attitude" sono i comandamenti di una moda trasgressiva e ricercata nei tagli. I due stilisti vincono per tre volte il premio New generation alla London Fashion Week. Disegnano una collezione di intimo per Top Shop. Vendono da Browns Focus, Liberty, Barney’s e varie boutique in Estremo Oriente. 

Barney’s

Grande magazzino di prêt-à-porter a New York. Viene fondato da Barney Pressman che, per affittare il negozio e procurarsi le prime poche merci, impegna l’anello di fidanzamento della moglie. In pochi anni il grande magazzino newyorkese diventa leader del prêt-à-porter maschile, aprendo, nel 1968, le sue insegne alle creazioni europee. Nel ’76 viene inaugurato un reparto femminile che, nell’arco di un decennio, porta all’inaugurazione di una nuova sede. All’inizio degli anni ’90, una joint venture con la finanziaria giapponese Isetan consente di aprire filiali negli Stati Uniti e in Giappone.

Beguelin

Stilista svizzero di accessori: borse, cinture e scarpe. La scoperta della pelle, materiale che lo accompagnerà in tutto il suo lavoro creativo, è dovuta all’incontro con un maestro sellaio di Locarno. Nel 1970 apre un negozio-laboratorio a Marina di Campo, paesino dell’isola d’Elba. Da qui, le sue borse, le sue scarpe, le sue cinture sbarcano sul mercato americano, grazie alla collaborazione con Barney’s New York. A metà degli anni ’90 l’azienda viene acquisita da Tullio Marani che avvia anche la distribuzione di oggetti per l’arredamento. In Usa è distribuito da Barney’s. Nel ’99, inaugura una seconda bottega a Vigevano dove viene prodotta la sua nuova collezione Henry Cuir. 

Nel 2000 ad Aspen, Colorado, viene aperta la prima boutique americana di Beguelin, seguita da altre in città importanti come Los Angeles, New York e Tokyo.