Dawson International

È specializzato in fili pettinati: cachemire e lambswool. Produce anche maglieria e pellicce artificiali. Ha rinforzato la sua posizione sul mercato internazionale abbassando il prezzo del cachemire filato. Produce anche materiale da arredamento. Sul finire del ‘900 ha quasi 12 mila addetti.
2002, febbraio. Il gruppo scozzese lancia un nuovo marchio col nome Dawson Cashmere Company. È rivolto a una fascia media di mercato e viene prodotto in Cina.
2002, settembre. Presidente di Ballantyne, controllata del gruppo Dawson, è stato nominato Alfredo Canessa e direttore artistico Massimo Alba. Obiettivo rilanciare lo storico marchio di maglieria. Un team internazionale di giovani designer emergenti cura la nuova immagine: debutto a Pitti Uomo nel gennaio 2003. Sede operativa a Milano, produzione in Scozia, filati forniti dall’altra controllata di Dawson, la Todd&Duncan.