Albino D’Amato

Dopo aver conseguito una laurea in architettura a Roma, si trasferisce a Parigi dove si diploma presso L’Ecole de la Chambre Sindacale de la Couture. Collabora con importanti griffe della moda francese e italiana come: Lolita Lempicka, Guy Laroche, e in Italia lavora per Giorgio Armani, Emilio Pucci, Versace e Dolce&Gabbana. Nel 2004 firma la sua prima collezione donna, che sfila a Milano Moda Donna. Nel 2005 vince il concorso "Who’s on next" sponsorizzato da Vogue Italia e dalla Camera Nazionale della Moda Italiana. Nel 2007, Albino diviene direttore artistico di Victor Victoria. Le sue creazioni incarnano una donna femminile e raffinata, un’eleganza sartoriale che reinterpreta le forme del corpo della donna attraverso il gioco dei volumi.