Dominguez

 Dopo gli studi d’estetica e di cinematografia a Parigi, entra nella sartoria paterna trasformandola in atelier di moda. La sua prima collezione firmata è dell’83. Uno stile semplice e fluido, naturale, sobrio ed equilibrato caratterizza la sua visione della moda femminile e maschile. Nel corso degli anni ’80, apre le boutique di Madrid, Barcellona, Parigi, Londra e firma, con un’impresa giapponese, un contratto di produzione e distribuzione del marchio in Oriente.
1999. Lancia la linea U, destinata a un pubblico giovane dai 15 anni in su. È una moda disinvolta, tecnica ma anche romantica.
2001. Entra nel mercato statunitense con un negozio a Miami. Oltre a Madrid e Barcellona (aperti nel 1982) sono 181 i negozi (53 monomarca e 79 in franchising), sparsi tra Europa, America Latina, Cina, Giappone, Sud-Est asiatico, Usa. L’azienda ha 930 impiegati e nel 2001 il fatturato è stato di 17.500 milioni di pesetas.
2003, aprile. All’abbigliamento si affianca la collezione "Mi casa", che propone tre linee coordinate per il letto e il bagno in fibre naturali. Apre un negozio solo per gli accessori Adc (Adolfo Dominguez Complements). Lancia la linea di cosmetici Unica.