SUPERGA

dizionario-della-moda-mame-superga-old

Superga è uno storico marchio italiano nato nel 1911 e oggi di proprietà di BasicNet. Famoso per le scarpe sportive vanta ambasciatrici del marchio del calibro di Chiara Ferragni e Rita Ora

Superga è uno storico marchio italiano nato nel 1911 e oggi di proprietà di BasicNet. Famoso per le scarpe sportive vanta ambasciatrici del marchio del calibro di Chiara Ferragni e Rita Ora

Indice

  1. L’inizio
  2. Pirelli
  3. BasicNet
  4. La situazione attuale
  5. Ambasciatrici Superga

L’inizio

Storico marchio italiano di calzature sportive, fondato a Torino nel 1911 dall’imprenditore italo-svizzero Walter Martiny, che importa dagli Usa la tecnica della vulcanizzazione della gomma naturale (caucciù), inventata a fine Ottocento dall’americano Charles Goodyear. La Walter Martiny Industrie Gomma – che in pochi anni cambierà il proprio nome in “Superga” – inizialmente produce pneumatici per auto e copertoni per bicicletta, pupazzi per bambini, stivali a tenuta stagna per l’agricoltura e altri oggetti in gomma.

Sposato con un’appassionata giocatrice di tennis, Walter Martiny nel 1925 crea la prima sneaker al mondo con suola in gomma naturale vulcanizzata: una scarpa da tennis con tomaia in cotone bianco che dà vita allo storico modello 2750, ancora oggi icona del brand. L’accostamento inedito dei materiali, il comfort e il design classico ma contemporaneo innescano il successo popolare della scarpa che per decenni – in particolare negli Anni Ottanta – si impone tra le calzature più vendute in Italia.

Pirelli

mam-e-dizionario-della-moda-superga-blue
Vecchie Superga blu

Nel 1951 il marchio Superga viene acquisito dalla Pirelli SpA e, negli Anni Settanta, la produzione di scarpe arriva a 12 milioni di paia l’anno. Nel 1993 Pirelli vende Superga alla banca d’affari So.Pa.F., ma per il brand sono anni difficili e le quote di mercato si riducono progressivamente, fino ad arrivare a una produzione di appena 250mila paia di scarpe l’anno.

BasicNet

Nel 2004 il Gruppo BasicNet – quotato alla Borsa italiana dal 1999 – diventa licenziatario mondiale esclusivo del marchio e lo rilancia. Nel 2007 Superga entra definitivamente nel portafoglio-marchi di BasicNet, azienda di abbigliamento, calzature e accessori fondata il 1° gennaio 1995 dall’imprenditore torinese Marco Boglione.

Il rilancio è globale. Nel 2011, il centenario del marchio coincide con le celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia, durante le quali il modello 2750 viene annoverato tra i “50 oggetti che hanno fatto l’Italia”, accanto a icone quali la Fiat 500 e la Vespa Piaggio.

mam-e-dizionario-della-moda-superga-pizzo
Superga in pizzo

Oggi Superga, oltre al mercato delle calzature casual, ha conquistato anche il segmento fashion. La storica 2750 – un tempo realizzata soltanto in canvas e in tinta unita – è declinata nelle fantasie e nei materiali più disparati, tra cui cachemire, felpa, spugna, lino, raso, pelle, macramè, tweed, paillettes, materiali metallizzati.

Accanto alle collezioni per donna, nel 2016 nasce la label Superga Sport, destinata ad accrescere le quote di mercato nel segmento uomo: scarpe da tennis con logo “a coda di rondine” che ripropongono i modelli indossati da campioni mondiali del tennis, come Adriano Panatta e Ivan Lendl, ripensate per un uso urban e streetwear.

La situazione attuale

A fine 2017 i negozi monomarca e gli “shop in shop” Superga® nel mondo salgono a 285, dei quali 63 in Italia.

Nel 2018 viene ufficialmente lanciato il “Sole System”: declinazioni-donna del modello 2750 che, oltre alla suola da 2 centimetri, propongono zeppe da 3, 4, 5 e 7. Nello stesso anno, la modella e icona fashion Alexa Chung diventa testimonial globale Superga.

Oggi Superga è presente in 100 mercati nel mondo con una distribuzione di 5 milioni di paia di scarpe all’anno e partner commerciali in tutti i continenti, dall’Australia alla Corea del Sud, dal Giappone al Sud Africa, passando per Sud e Nord America, Cina, Russia, Giappone, e naturalmente Europa.

mam-e-dizionario-della-moda-superga-ricamo
Superga ricamate con perle

Benché il bilancio 2017 si sia chiuso con una flessione sul mercato italiano – dovuto a una strategia di riqualificazione della base-clienti – che ha inciso sulle vendite globali facendo registrare un calo del 5,9%, nello stesso periodo il marchio Superga® è cresciuto in tutte le Americhe, in particolare Argentina (+99%), Cile (+94%), Brasile (+40%) e Usa (+27%); mentre – in Europa – si sono registrate crescite significative sul mercato inglese (+18%), i Paesi Nordici (+39%) e in Germania (+21%).

Nel primo trimestre 2018, la strategia di riqualificazione ha dato i suoi risultati: il trend ha subìto una netta inversione di tendenza, con vendite globali in crescita del 7,2% rispetto allo stesso periodo 2017.

Ambasciatrici Superga

Celebri in tutto il mondo le Ambasciatrici Superga: tra le più note, le top model Binx Walton e Suki Waterhouse, la cantante Rita Ora, la dj sudafricana Poppy Ntshongwana, l’attrice coreana Esom.

Fin dal suo rilancio nel 2007, il marchio Superga ha realizzato collezioni e co-branding assieme ai più importanti stilisti del mondo: uno su tutti, l’ex enfant prodige russo della moda Gosha Rubchinskiy; ma anche con designer in irresistibile ascesa come Danilo Paura. Numerose le collaborazioni con top influencer, da Chiara Ferragni a Caro Daur da Lizzy VD Ligt ad Alexa Chung, e con marchi famosi quali Walt Disney, Philosophy, Highsnobiety, Hydrogen, Collection Privèe, Max Mara, senza trascurare le co-lab con i concept store 10 corso Como e LuisaViaRoma.