Nadar

(1820-1910). Pseudonimo del fotografo francese Gaspar-Felix Tournachon. Nato a Parigi in una famiglia di stampatori, studia medicina e lavora per diversi giornali sia come scrittore sia come caricaturista adottando per la prima volta il nome di Nadar che poi usa quando inizia a fotografare. Vicino agli ambienti progressisti del movimento socialista e del positivismo, è pioniere della fotografia medica, di quella aerostatica (scattando da bordo di una mongolfiera), del reportage, anche se conquista la fama per la sua straordinaria raffinatezza di ritrattista. Fra le molteplici attività realizzate nel famoso studio di Boulevard des Capucines 35, c’è anche una discreta produzione di fotografie di moda.