Museo Ferragamo

Palazzo Feroni, via de’ Tornabuoni, Firenze. È stato inaugurato nel maggio del 1995. Gli oltre 15 mila modelli di scarpe di Salvatore Ferragamo, che appartengono all’archivio della famiglia e dell’azienda, vengono esposti a rotazione (200 per volta) in modo da raccontare – dagli anni ’20 sino al 1960, quando morì – la straordinaria creatività, la perizia artigiana, lo stile di un grandissimo maestro della calzatura. Il museo ospita e organizza anche mostre diverse: Bruce Weber, durante la Biennale di Firenze del ’96; Cenerentola a cura di Stefania Ricci, Michael Howells e Jenny Beavan nell’ambito della Biennale ’98; Audrey Hepburn nella primavera del ’99.