Moss

Kate (1974). Top model. Nasce in Inghilterra a Croydon nel Surrey. Occhi nocciola, capelli castano chiari, altezza 1,69. Viene scoperta a 14 anni all’aereoporto JFK di New York da Sarah Doukas dell’agenzia Storm. Il primo lavoro è la copertina del mensile inglese The Face, dove appare in topless. Diventa per le sue dimensione minutissime (per le quali si parla anche di anoressia) e il volto da bambina una delle modelle icona degli anni ’90 (è Fashion Personality of the Year nel 1995) e viene continuamente fotografata, sia a causa della love story con l’attore americano Johnny Depp e per le storie di droga e alcolismo, sia per lo stile che mescola la couture dei grandi con i vezzi da modella. Nel settembre 2002 ha avuto una figlia, Lola, dal marito editore, Jefferson Hack. Ha sfilato e prestato il suo viso alle campagne dei più grandi marchi della moda; la sua immagine è legata in modo speciale ai profumi Calvin Klein. (Silvia Paoli) &Quad;Il 15 settembre 2005 la rivista britannica Daily Mirror pubblica in prima pagina, e in un ampio servizio, alcune fotografie che ritraggono Kate Moss, insieme al compagno Pete Doherty, nell’atto di consumare cocaina. Nell’articolo veniva anche riportato che la modella avesse sniffato cinque strisce di cocaina in appena 40 minuti. Nei periodi immediatamente successivi allo scandalo la maggior parte dei contratti di Kate Moss vengono annullati, a partire da quello di Stella McCartney. La stessa posizione viene presa da Chanel e Burberry. Kate Moss è costretta a chiedere pubblicamente scusa in conferenza stampa, ammettendo le proprie responsabilità. In sua difesa invece si schierano le colleghe Naomi Campbell e Helena Christensen, l’attrice Catherine Deneuve, l’ex fidanzato Johnny Depp, e lo stilista Alex”ander McQueen e, mentre Christian Dior continua a farla apparire come propria testimonial, la rivista W le dedica la copertina di novembre 2005. Oggi è ancora una delle modelle più famose e importanti del panorama della moda internazionale.