Ethnic

Termine nato negli anni ’60 quando gli stilisti cercarono e sperimentarono nuovi approdi estetici ispirandosi appunto ai vestiti di popoli lontani e sconosciuti. Un abito semplice e comodo oppure abilmente realizzato ed elaborato, ma soprattutto ispirato agli abiti-costumi di popolazioni che non appartengano al mondo occidentalizzato, soprattutto del Sudamerica, dell’Africa, del lontano Oriente oppure degli isolani dell’Oceano Pacifico. Questa è la condizione perché si possa parlare di capo etnico. Il messaggio multiculturale si è ormai profondamente radicato nella moda contemporanea.