Di Gregorio

Lia (1959). Orafa italiana. È nata a Bari. Dopo aver compiuto studi a carattere artistico, si è avvicinata all’arte orafa a Firenze, sotto la guida del maestro Bino Bini. Approfondita la conoscenza delle tecniche di lavorazione dei metalli, è approdata a Milano, dove ha aperto un atelier e si è dedicata alla realizzazione di pezzi unici privilegiando qualità di leggerezza e di freschezza che avvicinano le sue creazioni alla trama tessile più che al gioiello tradizionalmente concepito. L’oro, utilizzato in sottili filamenti, si attorciglia a formare matasse preziose oppure si modella in esili cerchi punteggiati di piccole perle o sferette metalliche. Interamente realizzati a mano, i pezzi disegnati da Lia Di Gregorio, e affidati oggi per la realizzazione a laboratori orafi, sono presentati a Milano da 10 Corso Como, a Parigi da Colette, a New York da Barneys.