Deutscher Fachverlag

Edita 95 pubblicazioni e ha sede a Francoforte. Ha chiuso il 2001 con un fatturato di 133,5 milioni di euro (di cui 107,2 milioni in Germania, contro i 26,3 totalizzati all’estero). Nel 2002 ha subito per la prima volta una battuta di arresto dovuta alla crisi economica, comunque, una perdita contenuta (meno 5,1 per cento) rispetto a quella generale del mercato tedesco dell’advertising (meno 15,9). Fra le controllate in crescita, le edizioni Ecomarket cui fa capo Fashion (più 15 per cento, pari a 4,6 milioni di euro) e, in Austria, Manstein-Verlag (più 21,1 pari a 9,2 milioni). Non brillanti i risultati di TextilWirtschaft, il settimanale di tessile e abbigliamento, che ha chiuso il 2001 con 20,3 milioni rispetto ai 23,2 del 2000.