Demeulemeester

È fra gli esempi delle capacità formative della Royal Academy of Fine Arts di Anversa, sezione Moda, la scuola dove si è diplomata nell’81 e che è diventata un vivaio di stilisti di successo. Creato il suo marchio B.V.B.A. 32, presenta a Londra la prima collezione di moda femminile per l’inverno ’87-’88. L’anno dopo è la volta di Milano: la linea si arricchisce di scarpe e di accessori. Dal ’91, sceglie la ribalta di Parigi. Il suo stile si fa riconoscere per l’impronta minimalista, la silhouette androgina, i nuovi accordi e le armonie che scaturiscono dal contrasto o dalla coesistenza di elementi propri del guardaroba femminile e del vestire maschile.