De Beers

Nata nel 1888 in Sud Africa, è oggi la più grande compagnia di estrazione e di commercializzazione di diamanti grezzi del mondo. Produce infatti più del 40 per cento dei diamanti presenti sul mercato mondiale nelle sue miniere sudafricane e in quelle del Botswana, della Namibia e della Tanzania, possedute in partnership con i governi dei rispettivi paesi. L’estrazione avviene in vari tipi di miniere: a cielo aperto, sotterranee, alluvionali, costiere, sottomarine. La ricerca di nuove risorse si espande sui sei continenti. Il progetto De Beers Snap Lake, che, varato nel 2000, prende nome dal lago situato nei territori nordoccidentali del Canada, porterà alla creazione della prima miniera di diamanti canadese. La Diamond Trading Company (Dtc) del De Beers Group, con base a Londra, seleziona, stima e vende i due terzi circa delle forniture mondiali annuali di diamanti grezzi. Negli ultimi 60 anni, ha sostenuto campagne di pubblicità e promozione in tutto il mondo. Questo ha portato benefici ai produttori di diamanti, alle aziende di gioielleria, ai rivenditori e, in ultima analisi, ai consumatori. Il 16 gennaio 2001 il De Beers Group e Lvmh hanno annunciato un accordo che stabilisce la creazione della compagnia De Beers LV, dotata di piena autonomia dal punto di vista gestionale e operativo, al fine di saggiare e sviluppare le potenzialità di "consumer brand" del nome De Beers nel mercato globale.